Talking Dog Italia

Un nuovo modo di vivere il cane

a cura di Antonio Autieri Addestratore Cinofilo professionista Riconosciuto Enci

Talking Dog è un progetto nato e sviluppato in Italia da un Team di educatori/addestratori e dalla passione per i nostri amici a 4 zampe.

Il progetto nasce nel 2014 quando quando per gioco volevamo insegnare ai nostri cani a leggere. Nulla di nuovo in quanto esperimenti di questo tipo sono già stati fatti da ricercatori in tutto il mondo. Ci teniamo a sottolienare che i nostri cani vivono in casa con noi, fanno una vita estremamente agiata ( forse anche troppo ) e che tutto il processo cognitivo fù impostato come un gioco. Aspettavano con ansia l’ora di ”scuola” e scodinzolavano durante tutto il processo di apprendimento, sembra assurdo ma è così.

Uno dei simboli utilizzati nel processo ludico cognitivo

Su una lavagna venivano disegnati simboli che si differenziavano gli uni dagli altri per dimensione, forma e colore. Successivamente venivano mostrati al cane che, con il tempo aveva associato il simbolo corrispondente ad un bisogno. Per esempio il Triangolo in foto rappresentava il cibo.

Dalla teoria ai fatti

Vengono stampati e plastificati fogli di carta contenenti i vari simboli e messi tutti su una lavagna. Il cane di volta in volta in base al suo bisogno ci riportava i vari simboli. Quando aveva fame ci poggiava sulle gambe il Triangolo, quando voleva giocare ci portava il Cerchio e così via.

 

La sperimentazione andò avanti per 6 mesi, i cani utilizzavano quotidianamente i simboli e si divertivano molto nel farlo. Ed in quel momento capimmo che quella forma di comunicazione differente era funzionale al binomio. Non tanto perchè eravamo svogliati da non capire di cosa il cane avesse bisogno ( lo sapevamo benissimo), ma perchè per una volta erano loro a dirci cosa volevano fare e sopratutto, il tempo trascorso ad insegnare questa nuova attività aveva rafforzato il rapporto, in parole povere eravamo tutti più complici, al punto che alla parola ”fammi vedere cosa vuoi?” in autonomia venivano attivati i processi cognitivi studiati insieme e puntualmente ci portavano cartoncini associati ad un bisogno. Non sapevamo cosa stavamo facendo di preciso, ma questo nuovo modo di creare rapporto è stato l’inizio del tutto.

Il cerchio che rappresentava il gioco è stato il cartoncino più utilizzato dai nostri cani

Forti dei risultati ottenuti con i nostri cani domestici, volevamo portare questo modo di interegire ad un piano superiore, semplificando il metodo per poi poterlo renderlo fruibile a tutti coloro che volevano mettersi in gioco con i loro cani, si ma come?

All’epoca il progetto era davvero impossibile da presentare alla maggior parte delle persone poichè comprendeva nozioni molto complesse, che ai più sono sconosciute.

L’idea ci venne per caso, osservando i bambini giocare con i loro giochi di attivazione mentale, quelli dove quando premi un animale ne esce il verso corrispondente. La base c’era, ora mancava il come realizzare un dispositivo semplice, a portata di zampa, e che non costasse un patrimonio.

Dopo quasi un anno e non pochi imprevisti, riusciamo finalmente a realizzare il nostro sitema Touch and Speak.

ll sistema Touch and Speak permette al cane di avvisarti ad ogni sua necessità, grazie all’interazione della sua zampa con il dispositivo.

L’utilizzo è molto semplice, alla portata di tutti, giocando il cane impara a comunicare le proprie necessità. Il kit che abbiamo composto è formato da comportamenti elementari che possono essere appresi senza difficoltà da chiunque voglia mettersi in gioco con il proprio cane. Ed è solo l’inizio in quanto altri comportamenti sono stati elaborati, studiati e testati.

 

Chi può farlo?

Talking Dog viene consigliato fortemente a tutti coloro che desiderano avere una relazione con il proprio cane molto profonda in quanto il tempo che dedicate all’insegnamento di questo metodo rafforza il vostro legame e  l’esperienza del cane che si alza dal suo lettino per toccare il pulsante quando ha fame, oppure che vuole le coccole non ha prezzo.

E’ un nuovo modo di vivere e vedere il cane

Non è adatto a coloro che non hanno tempo da dedicare in una nuova attività.

Cosa succede quando fate Talking Dog?

 

SE DEDICHI POCO TEMPO AL TUO CANE

Bastano pochi minuti al giorno, dopo il lavoro ad esempio lo farete assieme, si impara giocando

N

TRASFORMA IL TUO TEMPO IN QUALITA'

Il tempo che dedicherete a quest’attività si trasformerà in tempo di qualità, seguendo il nostro manuale e i video tutorial

CRESCITA ESPONENZIALE DEL RAPPORTO

Grazie a questo strumento la comunicazione tra di voi migliorerà in maniera esponenziale giorno dopo giorno in maniera chiara

!

ADATTO A TUTTI I CANI

Tutti i cani possono farlo, non esistono nè distinzioni di età nè di razza

UNA NUOVA ATTIVITA' DA FARE INSIEME

Finalmente riuscirà a comunicare in maniera rapida, veloce ed affidabile una sua necessità soddisfacendo quotidianamente i suoi bisogni

z

PIÙ PARLA PIU' VORRÀ PARLARE

Il suo “vocabolario” tenderà ad aumentare. Di volta in volta sarà il vostro amico a 4 zampe che vi farà capire che gli occorre una “nuova parola”

 

 

Non vuoi perderti nemmeno un articolo?  Iscriviti alla nostra Newsletter

Video da archivio

La prima fase di sperientazione, una vera e propria chiaccierata!

Video da archivio

Quando il gioco si fa duro i duri rincorrono la pallina.

Video da archivio

Su Anja il processo di apprendimento l’ha reso un cane meno pauroso.